I Campionati regionali Ragazzi

23 Settembre 2019

Al Campo Scuola Bellavista di Bari si sono dati battaglia gli under 14 nello scorso fine settimana

di Franco Buzzacchino

A conclusione dei Campionati Regionali individuali Ragazzi c’è da registrare la nuova migliore prestazione regionale dei mt. 60 hs femminili da parte di Federica Giuliani dell’Athletic Academy Bari che, con il tempo di 9.33, si è migliorata di 7 centesimi (sempre sua la precedente migliore prestazione).

Non sono mancati altri risultati interessanti tra cui citiamo il ripetuto  duello tra le atlete Melania Muciaccia dell’Athletic Academy Bari e Jacqueline Akakpovi dell’Atletica Altamura, che già in occasione dei Cds di categoria avevano lottato sino al traguardo con gara conclusasi ancora una volta a favore di Melania arrivata con il tempo di 43.58,  23 centesimi in meno di Jasmine che però si è rifatta vincendo il titolo regionale dei mt. 80 con 8.51.

Rimanendo sempre in campo femminile di elevato tasso tecnico i risultati della marcia km. 2 con 3 atlete su tutti Chiara Sgarbone dell’Abacus Villa Baldassarri che giunta al traguardo in 11.31.24 precedendo di 10”35 il duo Giusy De Leonardis dell’Atletica Don Milani Mottola e Sara Tigre dell’U.S. Foggia, separate tra loro di soli 14 centesimi.

Buone le prestazioni di Alessia Dolciamore della Nuova Atletica Bitonto giunta solitaria al traguardo dei mt. 1000 in 3.16.78 ed i 29,71 mt. di giavellotto di Sofia Liuzzi dell’Athletic Academy Bari.

In campo maschile la migliore prestazione è stata quella di Giuseppe Disabato dell’Atletica Amatori Acquaviva che ha concluso le fatiche della 2 km di marcia arrivando solitario al traguardo in 9.50.52; per la stessa società si è distinto Juan Carlos Tortorelli con il suo 41.86 nei mt. 300. Altra bella prestazione è venuta da parte di Federico Gigante della MFR Brindisi nei mt. 60 hs chiusi con un interessante 9.92. Si è assistito inoltre a due bei duelli tra Enrico Palmisano della Scuola Nazionale Asta e Lorenzo Maringola dell’Atletica L’Amico Cras Taranto nei mt. 200 hs, gara vinta dal primo in 29.91 mentre l’altro chiudeva in 30.02. Ancora i pesisti Lorenzo Sireno della Saracenatletica e Alessandro Erbetta della Podistica Taras con i contendenti divisi da soli 20 cm. e gara vinta da Lorenzo con mt. 13.34.

 

i risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate