Alba. Lambrughi sotto i 50, cresce Arnaudo

30 Luglio 2020

Al meeting di Alba il lombardo migliora ancora il primato stagionale sui 400hs. Tra i piemontesi in evidenza la cuneese Arnaudo che si migliora sui 1500. PB anche per Titone nella marcia e per la Cavo sui 400hs.

 
Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano) migliora il proprio primato stagionale sui 400hs e corre ancora sotto i 50 secondi. 49.83 il crono siglato dal 28enne lombardo, in crescita costante dopo il 49.98 corso a Modena e il 49.99 nell’esordio stagionale di Rieti. “Sono venuto qui pensando di fare qualcosina in meno, intorno a 49.60, perché la pista è buona - racconta Lambrughi - purtroppo mi sono un po’ incartato nel cambiare a 15 passi tra sesto e settimo ostacolo, lì ho perso velocità e non sono riuscito a chiudere forte. Ma per essere una gara senza grandi rivali va comunque bene”. Dietro Lambrughi i portacolori dell’Atl. Roata Chiusani Allassane Diallo con 53.22 e Andy Gatto con 54.22. Sui 400hs allievi 59.13 per Niccolò Chiesa (UGB).
Sui 1500 metri successo di Abdessalam Machmach (Athletic Club 96 Alperia) in 3:57.32, davanti al compagno di club Mamadou Abdoulaye Yally, secondo in 3:58.81 e allo junior Nicolò Gallo (Atl. Alba), terzo in 3:58.92, suo nuovo primato personale e prima volta sotto il muro dei 4 minuti.
Nel salto in lungo Elias Sagheddu (Sisport) si ferma a 7,18 (+0,5): nella sua serie comunque tre salti validi tutti oltre i 7 metri. Seconda piazza per Federico Scarselli (Novatl. Chieri) con 6,91 (+0.6), terzo Alessandro Bramafarina (Athletic Club 96 Alperia) con 6,87 (+0.8).

Altra azzurra presente ad Alba Elisabetta Vandi (Fiamme Oro) che si aggiudica i 200 metri con 25.01 nonostante -1.2 di vento contrario.

Alle sue spalle Martina Amidei (CUS Torino) con 25.41 e Virginia Schieda (Atl. Pinerolo) con 25.95.

Sui 1500 metri successo per l’azzurrina di corsa in montagna e cross Anna Arnaudo (CUS Torino) che, con 4:37.60, migliora di 3 secondi esatti il proprio primato personale sulla distanza. Seconda Adele Roatta (Atl. Mondovì Acqua San Bernardo) con 4:55.61.
Sui 400hs l’allieva Ludovica Cavo (Atl. Serravallese) taglia per prima il traguardo in 1:02.70, suo nuovo primato personale, seguita dalla coetanea Lucia Maria Massano (Sisport) con 1:04.02. Nel salto in lungo 5,42 (+1.4) per la junior Francesca Romagnolli (UGB).
Sui 5000 metri di marcia primato personale per la junior Alessia Titone (S.A.F.Atletica Piemonte) con 24:36.94, davanti a Rosetta La Delfa (UGB), seconda in 24:44.58.

Nella categoria cadetti al femminile Rachele Torchio (ASD Hammer Team) conquista i 300 metri in 42.12 davanti ad Alice Gaggini (Atl. Venaria Reale), seconda in 44.36. Sui 2000 metri successo per Costanza Antoniotti (Bugella Sport) in 7:02.53 davanti ad Elena Abellonio (Atl. Alba), seconda in 7:04.87. Al maschile Giacomo Grosso (Atl. Alba) si aggiudica i 300 metri in 39.33 davanti a Gian Mattia Pastorello (Atl. Team Carignano) con 39.63. Sui 2000 metri netto successo di Alessio Romano (Atl. Roata Chiusani) in 6:21.16.

File allegati:
- RISULTATI



Condividi con
Seguici su: