Cinque vittorie trentine a Chiari

02 Agosto 2021

Ottimi riscontri per i trentini impegnati nel meeting giovanile di Chiari: a segno Mario Antolini nei 400, Martina Larcher nei 100hs, Sofia Pizzato negli 80hs, Valeria Minati e Simone Valduga nei 1500 metri davanti a Francesco Ropelato

 
C'è spazio per tanti atleti trentini nei piani alti delle classifiche del Meeting Giovanile di Chiari andato in scena nella gioranta di domenica nel centro bresciano.
Cinque successi ed una alta densità di piazzamenti sul podio o negli immediati paraggi per gli allievi e cadetti nostrani, alcuni dei quali reduci dal raduno FIDAL Trentino in Val di Non.
Come nel caso dei due allievi Simone Valduga e Francesco Ropelato, entrambi portacolori dell'Us Quercia Trentingrana ed autori di una pregevole doppietta nei 1500 metri under 18, con il lagarino capace di imporsi in 3'53"72 - secondo tempo personale di sempre - seguito dal valsuganotto in 4'06"08. Sulla stessa distanza, al femminile, vittoria per l'altra valsuganotta Valeria Minati (Us Quercia Trentingrana) con il tempo di 4'49"06.

Gli altri tre successi trentini hanno preso forma nel giro di pista e sugli ostacoli, per merito dell'allievo tionese Mario Antolini (Atletica Valle di Cembra) autore del nuovo primato persoanle nei 400 metri (51"66), dell'allieva trilacense Martina Larcher (Gs Trilacum) vincitrice con 15"37 dei 100hs e della cadetta Sofia Pizzato (Us Villazzano) a segno negli 80hs con 11"79 dopo aver corso in 12"31 in batteria; nella medesima finale, sesto posto per Matilde Gilmozzi (Us Quercia Trentingrana) con 13"59.

Tra gli altri (numerosi) riscontri trentini, si segnalano il 10"76 che ha consentito a Giulia Cimadom (Gs Trilacum) di vincere la Finale B degli 80 piani cadette, il 44"47 di Annika Holler (Atletica Valle di Cembra) ed il 38"80 di Riccardo Delladio (Us Quercia Trentingrana) nei 300 metri cadetti.

Tutti i Risultati di Chiari




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate