Societari, scatta la sfida per gli scudetti 2022

13 Maggio 2022

Sabato e domenica in tutta Italia comincia la scalata verso la Finale Oro di Brescia (17-18 settembre). Vallortigara debutta nell’alto, 200 per Scotti, Aceti e Fontana, in azione Arese, Molinarolo e gli Zoghlami

 

Riparte la corsa agli scudetti dell’atletica. Tutta Italia scende in pista nel weekend per la fase regionale dei Campionati di Società Assoluti, l’evento che metterà in palio i titoli nella Finale Oro del 17-18 settembre a Brescia. Tra i temi principali dei ricchissimi due giorni di competizioni, con tanti azzurri in gara, c’è il debutto della saltatrice in alto Elena Vallortigara (Carabinieri), finalista ai Mondiali indoor di Belgrado, in pedana sabato ad Arezzo. Tanti big anche nella velocità e in particolare nei 200 metri: gareggiano domenica su questa distanza Vittoria Fontana (Fanfulla Lodigiana/Carabinieri) e Gloria Hooper (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco) a Bergamo, Vladimir Aceti (Vis Nova Giussano/Fiamme Gialle) a Nembro, Edoardo Scotti (Cus Parma/Carabinieri) a Forlì, la rientrante Alice Mangione (Esercito) e Benedicta Chigbolu (Studentesca Rieti Milardi/Esercito) a Rieti, Irene Siragusa (Atletica 2005/Esercito) ad Arezzo. Negli 800 metri di Nembro torna in azione domenica, fuori classifica, il finalista mondiale indoor dei 1500 Pietro Arese (Fiamme Gialle), così come nell’asta di Bergamo è attesa la finalista iridata al coperto Elisa Molinarolo (Fiamme Oro). Sempre nell’asta, la primatista italiana Roberta Bruni (Studentesca Rieti Milardi/Carabinieri) di nuovo in gara a Rieti dopo il 4,40 di mercoledì. A Palermo doppio impegno su 1500 e 5000 per i gemelli siepisti Ala Zoghlami (Cus Palermo/Fiamme Oro) e Osama Zoghlami (Cus Palermo/Aeronautica).

CAMPIONATI DI SOCIETÀ ASSOLUTI 2022 - Fase regionale - Le sedi
Abruzzo: San Benedetto del Tronto | Alto Adige: Rovereto-Trento | Basilicata: Avellino | Calabria: Reggio Calabria | Campania: Avellino | Emilia Romagna: Forlì | Friuli Venezia Giulia: Pordenone | Lazio: Rieti | Liguria: Genova (cambio di sede da La Spezia) | Lombardia: Nembro (uomini) - Bergamo (donne) | Marche: San Benedetto del Tronto | Molise: Avellino | Piemonte: Torino-Borgaretto | Puglia: Molfetta | Sardegna: Cagliari | Sicilia: Palermo | Toscana: Arezzo | Trentino: Rovereto-Trento | Umbria: Perugia | Valle d’Aosta: Torino-Borgaretto | Veneto: Padova

A Nembro (Bergamo) per le gare maschili della fase regionale lombarda. Il quattrocentista azzurro Vladimir Aceti è atteso anche sui 100 e nella 4x400 oltre che sui 200. Iscritti Roberto Rigali (Bergamo Stars) nei 100, Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) nei 400, Abdelhakim Elliasmine (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) negli 800 con Pietro Arese. In pedana il decatleta fresco di 8109 punti Dario Dester (Cremona Sportiva Atl. Arvedi/Carabinieri) per misurarsi nel peso, il tricolore indoor Christian Falocchi (Fiamme Oro) nell’alto, il giavellottista Roberto Bertolini (Cento Torri Pavia/Fiamme Oro). Folta partecipazione anche per le gare femminili a Bergamo. Vittoria Fontana nei 200 trova Gloria Hooper, Chiara Melon (Atl. Brescia 1950 Metallurgica San Marco), Maya Bruney (Bracco Atletica) e l’allieva Ludovica Galuppi (Bracco Atletica). Quattrocento per Anna Polinari (Atl. Brescia 1950/Carabinieri) e le gemelle del Cus Pro Patria Milano Virginia e Alexandra Troiani, nei 1500 Micol Majori (Pro Sesto Atl.), 5000 per Gaia Colli (Atl. Valle Brembana). Negli ostacoli (100hs) da seguire soprattutto Elena Carraro (Atl. Brescia 1950) scesa a 13.19, ed è iscritta anche l’eptatleta Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi/Carabinieri). Oltre all’asta dell’azzurra Elisa Molinarolo ottava a Belgrado, nel lungo c’è curiosità per l’allieva Marta Amani (Cus Pro Patria Milano) dopo l’exploit di 53.42 nei 400. Nei 5000 di marcia Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950/Carabinieri) e Lidia Barcella (Bracco Atletica).

Ad Arezzo, oltre all’alto di Vallortigara con Marta Morara (Atl. Lugo) e Idea Pieroni (Atl. Virtus Lucca/Carabinieri), è iscritta negli 800 la tricolore indoor dei 1500 Giulia Aprile (Atl. Firenze Marathon/Esercito), nel disco Stefania Strumillo (Atletica 2005/Fiamme Azzurre), nel martello la junior Rachele Mori (Atl. Livorno/Fiamme Gialle). A Palermo oltre agli Zoghlami è annunciato il pesista Riccardo Ferrara (Cus Palermo/Carabinieri). A Rieti Roberta Bruni incontra nuovamente Maria Roberta Gherca (Nissolino Sport) salita a 4,30 nell’asta mercoledì pomeriggio. Nuovo impegno anche al maschile per Max Mandusic (Fiamme Gialle), Alessandro Sinno (Aeronautica) e Ivan De Angelis (Fiamme Gialle). Detto dei 200 di Alice Mangione al rientro a sei mesi esatti dall’operazione all’anca dello scorso novembre, vanno seguite anche le pedane con i fratelli Erika Furlani (Fiamme Oro) e Mattia Furlani (Studentesca Rieti Milardi) nell’alto, Simone Falloni (Studentesca Rieti Milardi/Aeronautica) e Cecilia Desideri (Studentesca Rieti Milardi) nel martello, la tricolore indoor del peso Martina Carnevale (Studentesca Rieti Milardi), nel disco Benedetta Benedetti (Studentesca Rieti Milardi/Esercito).

Forlì per l’Emilia Romagna con i riflettori puntati sui 200 metri di Edoardo Scotti, salto in alto per Eugenio Meloni (Carabinieri). A Padova, tra le iscritte, Arianna Battistella e Ottavia Cestonaro nel lungo, entrambe Atletica Vicentina/Carabinieri, Veronica Zanon (Fiamme Oro) nel triplo, Chiara Rosa (Libertas Sanp/Fiamme Azzurre) nel peso, e al maschile il bosniaco argento mondiale degli 800 metri Amel Tuka (Atl. Insieme Verona) e l’argento europeo U23 dell’alto Manuel Lando (Atl. Vicentina). Per Piemonte e Valle d’Aosta si gareggia a Torino nella prima giornata e a Borgaretto (To) nella seconda: attesi Marco Lingua (Asd Marco Lingua 4ever) nel martello, Giovanna Selva (Sport Project Vco) nei 5000, la junior Great Nnachi (Battaglio Cus Torino) nei 100 e nell’asta. San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) per le Marche e l’Abruzzo con il discobolo Giovanni Faloci (Avis Macerata/Fiamme Gialle), il martellista Giorgio Olivieri (Team Atletica Marche/Carabinieri), l’ottocentista Eleonora Vandi (Avis Macerata), il saltatore in alto Silvano Chesani (Fiamme Oro). A Rovereto la fase regionale del Trentino e dell’Alto Adige con la quattrocentista Petra Nardelli (Suedtirol Team Club) iscritta su 100 e 200. A Pordenone il disco di Enrico Saccomano (Atl. Malignani Libertas) e i 100hs di Giada Carmassi (Atl. Brugnera Friulintagli), a Cagliari 100 metri per Antonio Moro (Delogu Nuoro), Molfetta (Bari) nel peso e nel disco i fratelli lanciatori Carmelo Musci (Aden Exprivia Molfetta/Fiamme Gialle) e Anna Musci (Alteratletica Locorotondo). Gare anche a Genova per la Liguria, Perugia per l’Umbria, Avellino per Campania, Molise e Basilicata, Reggio Calabria per la Calabria.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate